sostegno psicologicoLa funzione del sostegno psicologico è quella di mantenere e favorire il benessere.

Tutti noi nel corso della vita dobbiamo affrontare momenti di crisi. Una situazione relazionale e/o lavorativa complicata. Un divorzio. Conflitti con il partner , famigliari, amici, colleghi. Superare un lutto. Affrontare una malattia. La gestione di un malato da parte della famiglia. La sensazione che il mondo sotto i piedi si stia sgretolando. La percezione di non avere persone accanto alle quali raccontare il proprio disagio senza essere sottoposti a giudizio.

Nella vita di ogni persona arriva un momento in cui ci sentiamo come una pentola a pressione pronta ad esplodere.

Il sostegno psicologico funge da valvola di sfogo per le tensioni e frustrazioni che innondano e sovrastano le nostre emozioni portandoci a percepire il mondo come ostile e incontrollabile.

Aiuta a tovare nuovi punti di vista e soluzioni alle difficoltà.

Permette di riconoscere le proprie risorse.

Favorisce lo sviluppo e potenziamento dei propri punti di forza.

Fornisce una visione dell’ambiente più oggettiva permettendo di riconoscerne le opportunità.

Quando viviamo un momento difficile, la nostra capacità di giudizio può essere offuscata. Situazioni stressanti prolungate portano a sensazioni di esaurimento di energie e risorse. In questi casi l’aiuto di un professionista permette di ritrovare l’equilibrio necessario per far fronte alla situazione.

Riconoscere le proprie difficoltà non è semplice ed ancora meno lo è chiedere aiuto. Fare questo primo passo è il modo per cominciare a cambiare ed uscire da una situazione stagnante.